Connect with us

Moda

I cloni di Donatella Versace

Published

on

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Fino a qualche anno fa la moda pretendeva uno stereotipo ben preciso, una modella che avesse determinate misure, un certo tipo di naso, un preciso taglio di occhi, le giuste caratteristiche nei punti giusti, per intenderci. Pretendeva una perfezione clonata infinite volte, una “bellezza” che doveva rispettare delle regole ben precise.

Nel 2011 vi è la dimostrazione di questa macchinazione rappresentata dallo spot che pubblicizza la collaborazione tra Versace ed H&M. Accostata alla protagonista principale dello spot -Donatella Versace- viene presentata la modella, Lindsey Wixson, clonata innumerevoli volte all’interno della pubblicità: è caratterizzata da un corpo esile, una pelle chiara, un viso di porcellana e dei lunghi capelli biondo platino. Rappresenta coerentemente il modello di bellezza stereotipato, con l’aggiunta di un senso di omologazione che non privilegia affatto l’unicità e le differenze.

E’ una pubblicità caratterizzata da attivatori del controllo mentale, è uno spot che, inconsciamente, ti sta dicendo che se non sei cosi, allora non ricopri le caratteristiche giuste. Ritrae La Versace come colei che è in grado di controllare tutto e manipolare le modelle, in ogni tipo di situazione costrittiva, disorientandole e trasformandole in veri e propri burattini, legati a fili dominati dalla stessa Donatella. Come un burattinaio che al comando, stabilisce le regole, come se tutti per essere accettati dovessimo essere cosi, e in nessun altro modo.

Ma oggi i giochi cambiano: il mondo della moda ci sta facendo capire in tutti i modi che dobbiamo fuggire da questi stereotipi e privilegiare l’unicità. Come fare? Basterebbe iniziare a considerare ogni piccola differenza come valore profondo di ognuno di noi e non come qualcosa da dover nascondere.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moda

valentino advertorial

Published

on

Continue Reading

Moda

PERCHE’ LA LOGOMANIA NON SMETTERA’ MAI DI ESSERE LA PROTAGONISTA

Published

on

Valentino boots cc mytheresa

E’ ufficiale, chi pensava che questo trend si fosse affievolito si sbagliava, è tornato alla ribalta più che mai in questo 2020, dove le semplici uscite, appuntamenti mondani, gite in città, sono state messe da parte per via della quarantena, in strada quelle poche volte che è permesso concedersi una passeggiata in centro, dopo lunghe giornate passate in pigiama, non ci si fa scappare l’occasione di agghindarsi e poter sfoderare gli accessori firmati dei nostri brand preferiti. Che siano scarpe, capelli, cinte, borse, tutti rigorosamente dalle forme e da un allure riconoscibile che richiamano i brand del momento. Se le cinture con logo hanno avuto il loro boom nella scorsa stagione, in questo periodo invernale sono gli stivali a farla da padrona, con il potere di rendere qualsiasi outfit chic e audace, gli stivali con logo camminano per tutte le città e sono il trend del momento.

Continue Reading

Moda

Banner Jil Sander Primavera Estate 2021

Published

on

Continue Reading

Trending

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua visita. Per accettarli continua a navigare, per saperne di più e cambiare le impostazioni consulta la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi